La nostra storia

Indice articoli

a cura di Luigi Stefani e Antonio Testini

 

L’otto dicembre del 1966  è iniziata la lunga ed esaltante storia  della Chiesa Tre Santi. Viene officiata, infatti, la prima messa, in una piccola cappella  provvisoria,da don Vittorino, don Silvio e l’abate di Gries Löpfte. La  cappella è gremita. Il popolo cattolico in quel momento sa che quel luogo spirituale  rappresenterà il punto di riferimento  religioso dell’intero nuovo quartiere. “Si respirava un ‘atmosfera celestiale e  si sentiva la presenza di Dio” racconta don Vittorino, il primo parroco di Tre Santi.

In quale contesto storico ed ecclesiastico  è nata la Chiesa Tre Santi?

 “…..nell’agosto del 1964-come scrive Carlo Romeo,una bolla papale sanciva la nascita della diocesi Bolzano-Bressanone che aggregava a sé tutti i decanati situati all’interno dei confini amministrativi della Provincia. (..) tra i significati di tale storica decisione fu subito evidente a tutti quello politico, cioè l’indicazione dell’autonomia provinciale come soluzione della questione altoatesina. Il nuovo assetto portò con sé numerosi cambiamenti tra cui il trasferimento della sede vescovile da Bressanone a Bolzano (1972) e la riorganizzazione degli uffici e delle strutture in funzione dei diversi gruppi linguistici”. E’ negli anni ‘60 che il vicario di Trento Vielmetti, visitata la città di Bolzano ,aveva convinto la Curia arcivescovile a costruire alcune Chiese nella città.